Spedizioni e Modalità di Consegna

6.1. Pistone Aurora può accettare ordini solo con espressa consegna in territorio italiano.

6.2. La spedizione della merce disponibile in magazzino avviene, in condizioni normali (prodotti pronta consegna) entro 72 ore lavorative dall’evasione dell’Ordine. Per prodotti per i quali sia stata necessaria la consulenza personalizzata, la spedizione avviene entro 30 giorni lavorativi dalla conferma d’ordine secondo il progetto scelto nei modi di cui all’art. 3.7. del presente documento. Quando l’Ordine verrà evaso, il Cliente riceverà una email. Nessuna responsabilità può essere imputata a Pistone Aurora in caso di ritardo nella consegna di quanto indicato. Durante le festività natalizie (dal 15 dicembre all’8 gennaio) e nel mese di agosto, i tempi di gestione dell’Ordine potrebbero subire dei lievi ritardi che saranno preventivamente specificati nella home del sito e durante la conclusione dell’acquisto online. Nel caso in cui Pistone Aurora per qualsiasi ragione non sia in grado di consegnare il prodotto entro 30 giorni dall’inoltro dell’Ordine o dalla realizzazione del bene secondo il progetto scelto di cui al punto 3.7. delle presenti Condizioni Generali di Vendita, ovvero da altra diversa data concordata con lo stesso, il Cliente potrà recedere dall’Ordine e Pistone Aurora provvederà al rimborso del prezzo e delle eventuali altre somme già pagate dal Cliente.

6.4. Pistone Aurora provvederà a recapitare ai Clienti i prodotti selezionati ed ordinati con le modalità di cui ai precedenti articoli, mediante corrieri e/o spedizionieri di fiducia, ovvero personalmente con propri incaricati. E’ responsabilità del Cliente verificare la correttezza dei propri dati nella conferma d’Ordine inviata via email, che costituirà l’indirizzo di consegna dei prodotti.

6.5. Eventuali scioperi, sospensioni dei trasporti etc. costituiscono causa di forza maggiore.

6.6. La consegna dei prodotti è effettuata a piano strada: sarà cura del Cliente adoperarsi per il relativo trasporto interno direttamente presso i propri locali di casa.

6.7. Pistone Aurora offre al Cliente una consegna “standard”, che avverrà nel termine di 10 giorni lavorativi dalla spedizione.

6.8. Qualora il Cliente preferisca la spedizione “express”, che viene eseguita nel termine di 3 giorni lavorativi dalla spedizione, dovrà pagare un sovrapprezzo pari a € 7,00.

6.9. La consegna dei prodotti è sempre subordinata al pagamento da parte del Cliente del valore complessivo dei prodotti acquisiti, comprensivi anche dell’eventuale costo di spedizione “express”.

6.10. Al momento della consegna della merce da parte del corriere, il Cliente è tenuto a controllare: a) che il numero dei colli in consegna corrisponda a quanto indicato nel documento di trasporto; b) che l’imballo risulti integro, non danneggiato, né bagnato o, comunque, alterato, anche nei materiali di chiusura (nastro adesivo o reggette metalliche). Eventuali danni all’imballo e/o al prodotto o la mancata corrispondenza del numero dei colli o delle indicazioni, devono essere immediatamente contestati, apponendo RISERVA DI CONTROLLO SCRITTA (SPECIFICANDO IL MOTIVO DELLA RISERVA: esempio: “imballo bucato”, imballo schiacciato” etc.) sulla prova di consegna del corriere. Una volta firmato il documento del corriere, il Cliente non potrà opporre alcuna contestazione circa le caratteristiche esteriori di quanto consegnato.

6.11. Nel caso di mancato ritiro entro 5 giorni lavorativi del materiale presente in giacenza presso i magazzini del corriere a causa di reiterata impossibilità di consegna al recapito indicato dal Cliente all’atto dell’ordine, quanto ordinato verrà fatto rientrare presso i magazzini di Pistone Aurora che addebiterà al Cliente l’importo corrispondente al costo del deposito della merce presso i magazzini del corriere, nonché il costo del trasporto della merce presso i propri magazzini.

6.12. Nell’ipotesi di mancato ritiro della merce da parte dell’acquirente entro 3 mesi, Pistone Aurora riterrà la merce relitta e, anche a titolo di penale, tratterrà un importo pari al costo della merce stessa.

6.14. Come stabilito dall’art. 63 co.2 D.Lgs 206/2005, novellato dal D.Lvo 21/2014, nel caso in cui il vettore sia stato scelto dal Cliente al di fuori di quelli proposti in fase di acquisto, il rischio del danneggiamento e del perimento dei prodotti si trasferisce al Cliente già al momento della consegna al vettore stesso, precludendo qualsiasi contestazione riguardo alle caratteristiche esteriori di quanto consegnato. In questo caso, ogni contestazione dovrà essere mossa direttamente dal Cliente nei confronti del vettore.